Conservation Funds: Rimini

Beni Culturali e Risorse da conservare a Rimini


In qualsiasi città di Italia si vada si è sempre di fronte ad uno spettacolo maestoso. E' proprio per questo che da ogni parte del mondo arrivano nella Penisola turisti a visitare cose che in nessun altra parte della Terra sono visibili. se spesso non ci accorgiamo che quello che ci circonda è incredibilmente bello oltre che storico è perché siamo nati e cresciuti in questo contesto. Per persone che non hanno mai vissuto in luoghi come quelli italiani passare attraverso le nostre città è un viaggio nella storia, attraverso arte e cultura, un passaggio obbligato per gli amanti del bello, Rimini è una città che non fà eccezione a questa legge.

La città è ricca di luoghi che devono essere visitati e che devono essere conservati come bene della collettività. Posti come Il centro storico della città, un insieme di architetture che fondono antico e moderno in un fascino imperdibile e non raccontabile. Dai romani al medioevo, passando dal Rinascimento fio a giungere ai nostri tempi. Non si può non parlare delle opere di Augusto, gli ingressi alla città sono maestosi e costantemente ristrutturati e conservati nel miglior modo possibile, l'Arco di Augusto e ovviamente il Ponte di Tiberio sono monumenti alla grandezza di una civiltà scomparsa ma sempre presente. Anche il tempio Malatestiano è tra quei monumenti che non possono perdersi nel tempo, come la Chiesa di San Giuliano sita nell'omonima via.

La Chiesa di S.Maria e quella dei Servi sita in corso d'augusto sono beni architettonici da conservare per i posteri. Il Palazzo Garampi sito in piazza Cavour ora sede del Comune deve le sue origini all'architetto Carducci nel lontano 1562 e fù successivamente ricostruito nel 1687. Il monumento a Paolo V in piazza Cavour è una bellezza impareggiabile che sopravvive al tempo che passa inesorabile grazie alle cure della città. Un simbolo datato 1614, una statua in bronzo che fù ripristinata nel 1940. Sono solo alcune delle bellezze culturali delle quali la città è piena e che continua a conservare nel migliore dei modi durante la sua storia ormai secolare.

Cose da fare a Rimini

Se, nonostante crisi economiche e precarietà, Rimini, la più celebre località della Riviera Romagnola, rimane la reginetta d’estate, un motivo ci sarà.
Una città versatile, ricca di cultura e divertimento, locali chic e alla mano, è in grado di soddisfare i gusti di ogni turista in maniera davvero eccezionale, sempre al passo con i tempi.

Complice una buona posizione naturale, un interessante patrimonio storico-artistico e una tradizionale ed eccellente accoglienza turistica, che pone l’attenzione al cliente in cima alla lista delle priorità, decidere di soggiornare a Rimini si rivela ogni volta un’ottima idea.
Gli stabilimenti balneari da sempre all’avanguardia, con corsi, attrezzature e animazione ben strutturate sono un richiamo ineludibile per chi ama la vita da spiaggia; e anche chi fosse alla ricerca di  una vacanza più intellettuale, non rimarrà deluso.
Un ricco ventaglio di musei (storici e artisti) sarà a disposizione di chi volesse trascorrere qualche ora all’insegna della cultura, fra tutti si segnala la Domus del chirurgo, lo splendido sito archeologico risalente al II secolo d.C., rinvenuto sul finire degli anni Ottanta del secolo scorso, e la fondazione Fellini, per gli amanti del cinema una tappa da non perdere alla scoperta di documenti autentici, locandine, costumi e fotografie del maestro che qui nacque e visse la sua giovinezza.

Per una sosta culinaria, il ristorante a Rimini che dovrebbe stare in cima alla vostra lista è Il Buongustaio Rimini , un appuntamento imperdibile con la migliore cucina locale..  Subito a seguire, il ristorante Frontemare sarà particolarmente indicato per gli amanti del pesce, con un menù senza dubbio di primissima scelta, da degustare in ambienti particolarmente raffinati e con il sottofondo musicale.
Se il ristorante registrasse il tutto esaurito, non sarà certo da meno Le Ruote sul mare, rinomato tanto per la qualità del menù di pesce, quanto per i suoi bucatini, preceduti da antipasti da leccarsi i baffi.

Per concludere la giornata si può scegliere uno dei tantissimi locali che costellano la città: al Lord Nelson Pub, immersi in una vera atmosfera british, spazio ai litri di birra di qualità (fra cui Heineken, Hacker-Pschorr Munchen e Guinness), divertimento, serate karaoke e, volendo, area fumatori.
Oppure, si può scegliere il Bounty Pub e la sua caratteristica forma navale che, oltre alla birra, offre un ottimo servizio di ristorazione e pizzeria, ideale anche per famiglie.

La notte prosegue in uno dei nightclub che hanno reso celebre Rimini nel mondo: dedicato al mondo omosessuale, c’è il Fuera, ai più giovani l’Altromondo, mentre ai più ricercati e raffinati il Lady Godiva, nella stupenda location del Grand Hotel di Rimini.
Rimini si conferma, come sempre, una località in grado di soddisfarele esigenze di famiglie, giovani e turisti intellettuali: la meta che mette d’accordo tutti.


*Obbligatorio

Europe Conservation Funds: Scrivici la tua opinione

Sei un...

2011 EuropeConservation.org